HOME » FORMENTERA » L'isola

mercoledì, 20 settembre 2017
info@casadeformentera.com

L'isola di Formentera

L'isola di Formentera è la più piccola delle Isole Baleari.
Lunga circa venti chilometri ha una superficie di 82 kmq con un territorio in prevalenza pianeggiante, escludendo i due altopiani de La Mola e di Cap de Barbaria. Caratterizzata da una vegetazione tipica mediterranea le sue città principali sono: il capoluogo Sant Francesc, il porto La Savina, Sant Ferran e Es Pujols considerato il centro turistico dell'isola.
Arrivando sull'isola ci si trova immediatamente di fronte la Savina, il porto di Formentera.
Percorrendo la strada principale si raggiunge capoluogo dell'isola, Sant Francesc Xavier, un borgo molto caratteristico e vivace. Seguendo la strada che da Sant Francesc porta all'altipiano della Mola, si incontra un altro nucleo abitato, San Ferran che ospita uno dei locali più leggendari di Formentera, la Fonda Pepe, meta abituale della comunità hippy nei "favolosi anni sessanta".
Poco distante da San Ferran si trova Es Pujols, la più classica localitá turistica di Formentera... sole, spiaggia e divertimento notturno.
Proseguendo sulla strada principale che conduce all'altipiano della Mola incontreremo, proprio ai piedi della stesso, Es Calò, un paesino con un porticciolo naturale, molto suggestivo e pittoresco.

La Savina

Il nome del centro abitato di la Savina deriva da un isolotto che venne unito all'isola mediante un moletto artificiale proprio per la costruzione del Porto.
Il Porto di La Savina è molto trafficato ed è meta di traghetti dediti al traffico da Ibiza e di tradizionali imbarcazioni utilizzate per escursioni marittime locali. Nelle sue vicinanze vi si trova anche l'Estany des Peix, un'ampia laguna con una stretta imboccatura, Sa Boca, larga 20 metri e profonda solo 1 metro.

Sant Francesc Xavier

Sant Francesc Xavier é il capoluogo dell'isola ed è il più grande centro abitato dell'isola di Formentera: secondo i dati del 2009 aveva 2790 abitanti.
Oltre che il più grande è anche il centro abitato più antico dell'isola.
Originale nell'aspetto è la sua chiesa parrocchiale, risalente al XVIII secolo, priva di finestre perché inizialmente adibita a fortezza e luogo di protezione per la popolazione civile dagli attacchi dei pirati che spesso depredavano l'isola di Formentera e che furono la causa del suo spopolamento. Ancor più antica, e risalente alla seconda metà del XIV secolo è la cosiddetta Sa Tanca Vella, la prima cappella costruita sull'isola per volere del Vescovo di Tarragona che la consacrò a San Valerio: dopo secoli di abbandono è stata restaurata negli anni 80.

Formentera ha un solo municipio, quello di Sant Francesc Xavier de Formentera all'interno del quale vengono erogati tutti i servizi amministrativi dell'isola.

Sant Ferran

Percorrendo la strada da Sant Francesc verso la Mola, dopo circa tre chilometri, si arriva ad un altro nucleo abitato, Sant Ferran il cui nome completo é "Sant Ferran de ses Roques" a causa delle caratteristiche formazioni rocciose situate nei dintorni del centro abitato.
A Sant Ferran, attualmente è in una fase di forte espansione urbanistica, si trova il leggendario e pittoresco locale dell'era "hippy", la Fonda Pepe: oggi è un ristorante dove si mangia bene, a poco prezzo e dove è ancora possibile respirare l'atmosfera di quegli anni. Verso fine del 1800 A Sant Ferran è stata costruita quella che rimane la più moderna delle tre chiese di Formentera.

Es Pujols

Es Pujols è il più importante centro turistico di Formentera situato nella zona nord-orientale dell'isola tra la riserva naturale del lago Estany Pudent e il mare nelle immediate vicinanze di alcune tra le spiagge più belle e rinomate. Un tempo minuscolo villaggio di pescatori è cresciuto rapidamente con il boom del turismo di massa e oggi è composto quasi esclusivamente da residence, alberghi, ristoranti e bar e comprende al suo interno gli insediamenti turistici di Sa Roqueta e Punta Prima.

Nonostante lo sviluppo turistico è rimasto, tuttavia, un centro di dimensioni abbastanza limitate e i residenti non superano le 600 unità. È molto affollato durante l'estate e ospita tutte le sere sul lungomare un caratteristico mercatino hippy.

Es Calò

Es Calò è situata nella parte centro-settentrionale di Formentera ed è considerata una delle zone più caratteristiche dell'isola, è un piccolo villaggio di pescatori circondato da boschi, dotato di un incantevole porticciolo naturale.

L'atmosfera che si respira in questo paesino è realmente affascinante e qui si trovano alcuni dei migliori ristoranti di Formentera (come il Can Rafalet), nei quali si possono gustare piatti tipici e specialità a base di pesce.

Nel territorio di Es Calò si trova la piccola baia di Es Calò de Sant Agustì. Il panorama naturale offerto da questa parte di costa è veramente eccezionale: la baia, circondata da acque poco profonde, offre un ottimo ambiente per la pratica dello snorkeling.

La Mola

La Mola è l'altipiano situato ad est dell'isola. Qui l'agricoltura continua ad essere importante e ancora oggi si può trovare la gente e la maniera di vivere più genuina di Formentera.
A La Mola troviamo Sa Talayasa il punto più alto dell'isola con i suoi 192 metri, con le sue impressionanti scogliere e il suo caratteristico Faro, al quale faceva riferimento Giulio Verne nei suoi romanzi indicandolo come quello della Fine del Mondo. Sul piano si trova anche il piccolo nucleo abitato di Nuestra Señora del Pilar con la sua caratteristica chiesa e alcuni mulini a vento ormai in disuso.

Rinomato è il mercatino hippy che qui si tiene ogni mercoledì e domenica.

Isola di Espalmador

L'isola di Espalmador è un'isolotto selvaggio di proprietà privata posto a nord di Formentera che misura circa 3 Kmq costituito da dune e scogli di roccia arenaria.
L'isola di Es Plamador è quasi completamente priva di ogni tipo di struttura: data l'abbondanza di specie animali e vegetali di cui è popolata è stata dichiarata Riserva naturale protetta all'interno della quale vige l'assoluto divieto di costruzione.

Esplamador misura approssimativamente 2925 m da nord a sud e 800 m da ovest a est: durante i mesi estivi le sue spiagge sono meta di turismo giornaliero proveniente da Ibiza. E' famosa soprattutto per la meravigliosa spiaggia s'Alga Beach, una sottile lingua di sabbia bagnata da un mare limpido e scintillante con acque poco profonde. Al centro dell'isola, nei pressi della Platja de s'Alga, è presente una piccola laguna solforosa che si estende su una superficie di circa 4 ettari nella quale è possibile fare salutari bagni di argilla calda.

La costa è frastagliata, ad eccezione di due piccole spiagge poste una a sud e l'altra a nord-ovest: quest'ultima, protetta dall'isolotto di Sa Torreta, luogo ideale per il transito di barche. Nelle vicinanze di Espalmador si trovano altri due isolotti: Illa Castavi e Illa des Porcs.
Nell'isola è presente un faro: unica struttura costruita da mano umana, si trova sul lato ovest ed è conosciuto con il nome di Torre de sa Guardiola; si tratta di una torre difensiva del diciottesimo secolo costruita su due piani, abbastanza grande e chiaramente visibile dai ponti dei traghetti sulla rotta di Ibiza.

CASA DE FORMENTERA INMOBILIARIA
Carrer del Sol, 2 | Sant Ferran de ses Roques | Formentera | Baleares
T. +34 971328834 | M. +34 649667273 / +34 680157670
info@casadeformentera.com

 

Cookie policy